• 15/02/2020
  • admin
  • 0

Cos’è un CRM? Qui una fotografia semplice e chiara per capire le sue funzionalità

Se doveste scalare una montagna, di cosa avreste fondamentale bisogno? Ovviamente di attrezzatura opportuna. In base a quali fattori la scegliereste? Probabilmente le linee guida per questa scelta sarebbero sicurezza e agilità. È fondamentale che l’attrezzatura sia a prova di errore e soprattutto che semplifichi la missione. Ecco, un CRM è quel tipo di strumento che rende possibile arrivare ad un obiettivo in modo più agile e veloce.

CRM: cosa vuol dire

L’acronimo CRM sta per Customer Relationship Management e rappresenta lo strumento, appunto, per gestire in modo efficace i propri clienti. Una volta si usavano carta e penna e una bella agenda custodita gelosamente nel cassetto di una scrivania. Oggi esistono moderni strumenti informatici che permettono di essere agili e rapidi in tante funzioni che hanno un unico
minimo comune denominatore: la soddisfazione del cliente. Siamo infatti tutti d’accordo sul fatto che se un cliente è pienamente soddisfatto i ricavi aumentano.

CRM: a cosa serve?

In primis, un cliente fidelizzato aiuta ad individuare nuovi potenziali clienti. Invece, a livello organizzativo aziendale, a cosa serve un CRM? Innumerevoli cose. Di base, si potrebbe parlare di un potente mezzo per aumentare l’automazione aziendale di diverse funzioni: vendite, assistenza ai clienti, backoffice commerciale, customer care e marketing.
Se non avete mai visto concretamente un CRM, tutto questo potrebbe essere un concetto un po’ fumoso. Nella sostanza, un CRM è tipicamente un software semplice, intuitivo e agile da usare, in cui vengono inseriti i dati di clienti, lead, contratti, opportunità e tanto altro ancora. Questi dati, non solo tornano utili in fase di gestione operativa dei processi, ma anche per effettuare preziose analisi (automatizzate dal CRM stesso) che ci rivelano trend e utili previsioni.

CRM: dove sono salvati i dati?

Uno dei maggiori ostacoli, per le piccole imprese, è collegato alla diffidenza di gestire nel cloud le informazioni sui propri clienti (e sui potenziali). Le statistiche – per fortuna – ci rassicurano. La presenza del CRM sul cloud permette l’accesso ai tuoi dati in qualunque posto e da qualunque dispositivo. Infatti, può essere consultato anche da mobile con le app CRM pluripremiate per iOS e Android.

Un buon CRM è uno strumento fondamentale per scalare in fretta montagne di questioni – semplificandole – che altrimenti porterebbero via tempo, ovvero denaro. Vuoi saperne di più? Scopri tutto quello che puoi fare con Zoho Crm.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *